[Dammit #1] What’s in my bag

Una delle mie occupazioni preferite nella vita è andare alla ricerca di cose belle, e spesso dire a me stessa “Dammit!”, perché non ci ho pensato io?

What’s in my bag è una di queste cose.

Si tratta in effetti di una serie che potete spulciare sul tubo, realizzata per/da “Amoeba Music” che sembra essere uno dei più grandi negozi indipendenti di musica del nostro pianeta. Hanno succursali in alcune città degli States, ma pare che il pezzo forte sia su Sunset Boulevard a Hollywood.

Il formato è piuttosto semplice: si invitano delle artist* a gironzolare per il negozio e fare semplicemente acquisti e poi sedersi sul divano di fronte ad una camera e raccontare cosa si è comprato e perché.

Semplice, ma efficace, perché in un colpo solo conosci meglio qualcun* che ti piace [non è detto che sia sempre positivo eh, a volte scopri pure che sono noiose o pesanti o poco interessanti] e raccogli anche qualche bella dritta su cose nuove da ascoltare/vedere/leggere, visto che il negozio non offre solo dischi, ma anche dvd, libri e gadget.

Geniale non trovate? Quale modo migliore per spingere la propria attività e allo stesso tempo creare qualcosa di davvero interessante, per chi ama la musica.

Perché può essere piuttosto intimo e coinvolgente guardare che c’è nella tua borsa.

Io amo questo giochi, mi ritrovo spesso a fare domande del genere “quale è la cosa più disgustosa che hai mangiato in vita tua?” per capire meglio come sono le persone intorno a me, stimolare una conversazione diversa, che non si limiti a cose superficiali, duri 3 minuti e finisca inevitabilmente col mostrarsi qualcosa sullo smartphone.

Sì, è vero, a volte la gente pensa che sono strana, e non me lo nasconde peraltro.

Tornando al video, proprio stamattina stavo guardando il “what’s in my bag” con le Savages [sulle quali a breve posterò la mia recensione del loro nuovo album], e ho scoperto che la fantastica chitarrista, al secolo Gemma Thompson, piuttosto nascosta e impalpabile sul palco, in realtà è una gran chiacchierona e ha delle belle storie da raccontare e un bel modo di presentare le cose che mi piace moltissimo.

Adoro le persone che sanno farlo, che sanno appassionare le altre alle proprie passioni.

Credo sia una delle qualità più umane e generose che si possa avere e coltivare.

Detto questo andiamo al sodo, perché io durante la visione di questo video di soli 10 minuti mi sono appuntata da approfondire [se avete voglia e tempo potreste fare lo stesso con altr* artist* e farmi sapere cosa ne è venuto fuori]:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...